Pagine

lunedì 14 febbraio 2011

Seven

Seven
Regia di David Fincher
1995

Mills e Somerset, due agenti incaricati di indagare e scoprire l'assassino di una serie di omicidi, legati tra loro dai sette vizi capitali.

David Fincher, forse uno dei suoi film più riusciti. Un thriller/noir/gotico coinvolgente e con molti picchi di tensione. Una (se possiamo definirla così) vera caccia all'uomo anche se condotta principalmete dal serial killer. Il film pieno di citazioni, mostra una accuratezza nel ricercare frasi di grandi letterali tra cui  :Dante, Milton e Geoffrey Chauser. Credo che per questo film, sarebbe stato lecito dare un premio alla splendida recitazione dei 3 protagonisti.


Frase del film :
L'ho trovato appeso al muro, dietro al frigorifero, dove è stato ucciso l'obeso
"Lunga ed impervia è la strada che dall'inferno si snoda verso la luce"
È Milton, "Il paradiso perduto"

martedì 8 febbraio 2011

Sword of the Stranger




Sword of the Stranger
Regia di  Masahiro Andō
2007

Ci troviamo in un giappone del medioevo. Kotarou, un bambino in fuga in un tempio buddista, incontra insieme al suo fedele cagnolinoTobimarou  un enigmatico uomo.  i tre protagonisti dovranno scampare al pericolo di una banda cinese in viaggio con lo scopo di catturare il piccolo.
Il film parte con una trama poco avvincente ma che poi, risulterà veloce e calzante.Una animazione splatter, teste tagliate, sangue che sgorga a fiotti. un vero e proprio capolavoro dove viene curato ogni minimo particolare, sia nei disegni che nelle musiche. Il film è accompagnato dai brani di Naoki Satō.
La casa di produzione Studio Bones ( Full Metal Alchemist, Soul eater, Eureka Seven ) lancia il suo primo film d'animazione. Un vero e proprio film adrenalinico e commovente.

mercoledì 2 febbraio 2011

In linea con L'assassino

In linea con L'assassino
Regia di Joel Schumacher
2002

Una sola location per Collin Farrel protagonista di questo film sensazionale.
Il film tutto ambientato in una cabina telefonica, racconta di Stu un noto agente pubblicitario che sotto il mirino puntato di un serial killer, dovrà espiare i suoi peccati e stare al gioco del tiratore.
Film veramente geniale, ambientarlo in una sola location e mantenere una forte tensione non si vede spesso.
Trama coinvolgente, e soprattutto la fine inaspettata.

Curiosità :
il film sarebbe dovuto uscire nel 2002 ma in seguito all'omicidio di un cecchino in maryland il film è slittato nel 2003

Frase del film :

Non è buffo: un telefono squilla, non sai se è per te; ma non puoi lasciarlo squillare... non puoi!